Franchina Casella

14 luglio 2010 Commenti disabilitati

AA

Franchina Casella, anche se da parte materna è di origine spagnola, è nata a Roma, dove vive e lavora. Dal suo matrimonio sono nati due figli, Massimiliano e Berenice.

Mentre gli studi artistici  e il suo lungo percorso professionale le hanno fatto raggiungere un’ elevata conoscenza della tecnica e della storia dell’arte, le sue doti umane e la sua sensibilità  le hanno permesso di conseguire il Diploma e l’abilitazione di Insegnante Educatrice per la scuola dell’infanzia.

Il suo percorso artistico è stato sempre seguito e presentato in ogni occasione dalla celebre e autorevole critica d’Arte, giornalista e scrittrice  Berenice (Iolena Baldini). Naive per vocazione e per scelta, Franchina Casella privilegia i colori puri e il disegno finito. Protagonisti della sua pittura sono i bambini, i colombi, le figure popolari della fiction come Charlot o Marilyn Monroe, campi accesi dall’oro delle spighe e dallo smalto delle fioriture;

Da questo candido universo pittorico, Franchina Casella non ha mai voluto distaccarsi; neanche quando la sua pennellata si è fatta sapiente, e attraverso i suoi d’apres ha rivelato capacità di assimilare la lezione dei maestri. Qualità pienamente testimoniata con la grande personale dall’Accademia di Romania (1985) dove l’artista espose una serie di omaggi ai maestri: quadri all”interno dei quali aveva dipinto opere fra le più caratterizzanti di Picasso, De Chirico, Cagli, Calabria, Guttuso, Attardi, Mirò, Vespignani, Margonari, Magritte.

Di Picasso aveva scelto uno dei quadri più vicini alla sua fantasia di candida: il «Ritratto di Maya con la bambola».

Franchina Casella comincia ad esporre nel 1975.

Inaugura la sua prima personale nelle aule della Scuola Veritas e il cardinale Palazzini «Elogia la sua stupenda arte».

Continua a leggere…